Cosa fare a Sciacca

Sciacca è un borgo marinaro ricco di possibilità di escursioni, eventi, divertimento e tante spiagge. Ecco cosa può fare un turista che decide di passare le vacanze nella casa vacanze/B&B Tramonto Sul Mare:

  • turismo balneare: nelle spiagge sottostanti il nostro appartamento sono disponibili sia servizi con stabilimenti balneari, sia zone di spiagga selvatica. A poche centinaia di metri dal BB Terrazza sul Mare trovate spiagge di sabbia, spiagge di scogli, spiagge di sassi. A voi la scelta.
  • immersioni subacquee: al largo della baia di fronte al nostro B&B esiste una zona chiamata “Isola Ferdinandea”, un’isola di origine vulcanica, che si trova sottacqua, paradiso dei sub. E dei locali pescatori di corallo, autorizzati, per le creazioni del corallo di Sciacca.
  • cure termali: Sciacca abbonda di sorgenti di acqua termale e di piccoli giacimenti di creta, ideali per fare i fanghi. Questi si possono trovare anche in alcune spiagge, per fare dei trattamenti con fanghi. Purissimi e gratuiti. Ma sono disponibili anche piscine termali e grotte con saune naturali
  • sport acquatici: oltre alle gite in barca con pranzo di pesce a bordo (il tutto visibile dalla nostra terrazza), sono a disposizione zone per acquascooter, uscite con pedalò. Alcuni tratti d costa sono ideali per il windsurf, con vento costante e direzionalmente stabile
  • turismo dell’arte e religioso: emozionante sono le processioni della Madonna del Soccorso, dove un’intero paese si stringe intorno al suo simbolo, una Madonna in ceramica del peso di oltre 1,5 tonnellate, portata in processione dai marinai saccensi per ringraziare. Marinai scalzi, da tradizione, che compiono questo sacrificio scalzi, nei saliscendi cittadini, tra una moltitudine di folla festante. Da visitare quindi la cattedrale, la chiesa di S. Calogero, sul monte che domina Sciacca
  • shopping: famosa è la ceramica di Sciacca e il suo corallo, bello concedersi un giro tra i numerosi negozietti di artisti e ceramisti locali.

Galleria fotografica su Sciacca e dintorni:

Comments are closed.